Ritrovato un grosso ordigno inesploso: neutralizzato dagli Artificieri

Un grosso ordigno inesploso è stato rinvenuto casualmente a Palmi, durante dei lavori edili. Con la collaborazione del personale Artificiere dell’11° Reparto Mobile della Polizia di Stato, la munizione è stata stabilizzata e messa in sicurezza. La granata, dal peso di oltre 55 kg dei quali circa 12 di tritolo, lanciata ed inesplosa è stata neutralizzata ieri dagli Artificieri dell’Esercito, dell’11° Reggimento Genio, 2^ Compagnia Guastatori, di Castrovillari, supportati attivamente dal personale del Commissariato della Polizia di Stato di Palmi, con l’assistenza sanitaria della Croce Rossa. Le operazioni si sono svolte rapidamente, in sicurezza e non sono stati arrecati danni o disturbi alla popolazione, in quanto la zona del brillamento, una cava dismessa in Contrada “Monaca”, è stata chiusa solo per il tempo tecnico necessario alla detonazione controllata. Continua attiva ed incessante l’opera dei Reparti specialistici dell’Esercito Italiano, a favore delle popolazioni e del territorio, di neutralizzazione dei residuati bellici inesplosi, sottolineando la forte sinergia tra le Forze Armate e il Paese.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*