‘Ndrangheta. Processo “Itaca-Free Boat”: 12 condanne, 3 assoluzioni

Sono dodici gli imputati condannati all’epilogo del processo nato in seguito all’inchiesta condotta dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro e denominata “Itaca-Free Boat” che smascherò le mire e gli interessi criminali coltivati dal clan Gallace-Gallelli in relazione alle attività nel porto di Badolato. Tre le persone che i giudici del Tribunale di Catanzaro hanno deciso di assolvere. I reati contestati a vario titolo ai soggetti finiti nelle maglie dell’indagine vanno dall’associazione mafiosa all’estorsione, dal traffico di armi e droga all’usura. Venti sono gli anni di reclusione inflitti a  Vincenzo Gallace, considerato al vertice della cosca di Guardavalle. Il Collegio Giudicante ha emesso un verdetto di colpevolezza anche a carico di Maurizio Gallelli, individuato quale affiliato che gestisce l’organizzazione criminale a Badolato: a lui sono stati affibbiati sedici anni di carcere.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*