Il “Serreinfestival” scommette sulla montagna: sabato il dibattito con Rizzo e Pellegrino

La montagna e le sue risorse saranno al centro della III giornata di “Serreinfestival”, che sarà aperta da un’escursione nei siti di pregio naturalistico e ambientale del Parco delle Serre.

L’evento di punta, che si svolgerà a partire dalle 10 presso il vivaio “Rosarella” (in caso di pioggia la location sarà la sede del Parco delle Serre), è però il dibattito “L’Appennino Calabrese: una grande risorsa da mettere a valore”, condotto dal direttore de “Il Meridio” Biagio La Rizza, che vedrà la partecipazione dell’assessore regionale all’Ambiente Antonella Rizzo, del vicesindaco di Serra San Bruno Valeria Giancotti, del dirigente del Dipartimento Ambiente e Territorio Giovanni Aramini, della presidente della delegazione Fai per la provincia di Catanzaro Gloria Samà, del direttore e del commissario del Parco delle Serre Francesco Pititto e Pino Pellegrino.
Alle 18.30, in piazza Azaria Tedeschi, ci sarà l’incontro “Serra San Bruno : paese e specchio del mondo nella poesia di Mastro Bruno Pelaggi”, moderato da Rosa Suppa, con la partecipazione di Giacinto Damiani (presidente del Comitato “Mastro Bruno”), Gregorio De Paola (docente) e Franco Brevini (Università di Bergamo e Milano).
Allieterà la serata il concerto del tenore Raffaele Tassone (piazza Monsignor Barillari, ore 22) che sarà accompagnato al pianoforte dal maestro Rosangela Longo (musiche di W. A. Mozart, G. Rossini, G. Verdi, J. Offenbach, G. Bizet).

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*